Parco di Maria Luisa

Parco di Maria Luisa

Lugares 3 Fotos 0 Vídeos

Il Parco di Maria Luisa rappresenta il giardino pubblico, o parco, più famoso della Città, ed uno dei suoi polmoni verdi. Recentemente è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale.

Questi giardini di Maria Luisa, che in origine formavano parte dei giardini privati del Palazzo di San Telmo, furono donati nel 1893 dalla infante Maria Luisa Ferdinanda di Borbone (duchessa di Montpensier) alla Città. Riformati dall’ingegnere francese Jean-Claude Nicolas Forestier, conservatore dei parchi e giardini di Parigi, questi vi aggiunse un tocco romantico ispirandosi ai giardini del Generalife e della Alhambra, di Granata, e al Real Alcazar di Siviglia.

Il Parco venne aperto al pubblico il 18 aprile 1914, anche se la sistemazione definitiva – tal come la conosciamo attualmente – si ottene poco prima della inaugurazione dell’Esposizione Iberoamericana, il 9 maggio 1929, aggiungendo al recinto numerosi viali e le grandi piazze di Spagna ed America.

L’accentuato carattere locale – malgrado l’origine straniero degli autori del disegno – si evidenzia tangibilmente nell’abbondante impiego di materiali di gran tradizione come il mattone e la ceramica, e trasforma il Parco di Maria Luisa in un esponente significativo di una approccio alla giardineria pubblica oggi dimenticato, sostituito da altri generi di maggior accettazione da parte dei fruitori moderni…

Dalla inaugurazione, e fino al 1973 (data in cui venne inaugurato il non lontano “Parque de Los Principes”), era unico parco della Città: da qui, che nell’immaginario popolare sia considerato come il Parco di Siviglia per eccellenza.

¿Desea más informacion?

Contacte con nosotros para un servicio personalizado

0034 954 90 68 11